Ma che ore sono da te?!

Il fuso orario, continua ad essere un bel dilemma, anche se oramai son passati un bel po’ di giorni dal nostro approdo in terra americana.

E’ probabilmente più facile per noi abituarsi all’idea che il resto del mondo a cui siamo legati  (l’Italia) viaggi con qualche ora di vantaggio. Noto, infatti, che mentre io so esattamente che ore sono in Basilicata o in Toscana, quasi tutti gli amici che mi scrivono, mi chiedono costantemente …: – Ma che ora sono lì da te? ! – Ti ho svegliato stanotte quando ti ho scritto? Effettivamente per chi conduce la sua vita indipendentemente dalla mia è motivo di disorientamento immaginarmi qui, in un altro luogo e tempo…

Io sono spessissimo in relazione  con l’Italia perché sento la mia famiglia e scrivo ad amici e parenti…  Il senso di distacco dalla realtà si avverte appena sveglia, quando prendo il telefono e ho 15 messaggi su whatsapp e svariate email. Mi alzo, faccio colazione e chiamo i miei che hanno finito di pranzare da un pezzo. Mi sento come se fossi in una bolla atemporale e come se vivessi contemporaneamente due giornate a delle velocità diverse. Questa bizzarria a volte mi destabilizza ma, se non ci faccio troppo caso, mi affascina molto perché mi permette di “vivere” di più… e di sorridere quando la mamma mi augura ancora “Buonanotte” alle 5 del pomeriggio..  🙂

Goodnight to all!! I’m ready for dinner! 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...