Un’altra capatina al supermercato.

Quando non sai bene una lingua anche uscire di casa e salutare una persona nel condominio richiede il suo impegno. Qui ti salutano tutti. Anche se hai le cuffie, gli occhiali da sole e canticchi, le persone del condominio che incontri sul vialetto ti sorridono e ti dicono “Hi!” consentendoti di leggere il loro labiale. 🙂

Tu vai a fare la spesa e pensi… Dai! La spesa è facile! Non devo sforzarmi di capire cose burocratiche e via dicendo… Arrivi alla cassa e ti becchi il seguente interrogatorio..

– How are you doing today? Everything ok? Did you find it all? o.O

– Oh My God! Si, va tutto benissimooooo! 🙂

Dopo due mesi di permanenza, ormai la spesa era diventata una passeggiata! Invece no! Una mattina entro al supermercato e trovo un ragazzo che distribuisce dei volantini davanti alla porta. Con una percepibile diffidenza prendo il foglio, provo a capire quello che dice e scappo via.

Niente, non avevo capito. Non mi volevano costringere a firmare nulla né chiedermi il numero della carta di credito. Mi avevano dato un foglio con un lungo elenco di prodotti del supermercato a cui avevano cambiato posto e, per aiutare i clienti, avevano stampato le coordinate dei nuovi scaffali. o.O

lista

 

Ma come facevo a capire io?!!! Ma dove sono mai esistite queste cose? Ma quando mi abituerò a questo servizio al cliente così esasperato e comodo? Allibita faccio la mia spesa, porto avanti la mia solita conversazione con la cassiera e torno a casa con altre due cose che noi italiani non conosciamo: lo scontrino che riporta quanto hai risparmiato facendo la tua spesa “You saved xxx $” e un numero considerevole di buste (gratis).

Sì, perché alle casse c’è un affarino che gira con tutte le buste vuote appese. Loro ti mettono la roba dentro (sempre per il discorso che tu non devi fare nulla e devi goderti a pieno questa esperienza fantastica). In media mettono uno, due articoli per busta. Quelle leggermente più pesanti doppia busta. Dopo che hai pagato ti diverti a recuperare la tua spesa dal marchingegno girevole e torni a casa sicuro che non farai la fine di Kevin di “Mamma ho perso l’aereo”!  😀

 

When-He-Grocery-Shops-Alone

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...