Dovrebbe esserci il Sole. Sempre. E ovunque.

Sono giorni un po’ difficili. Notizie sconvolgenti, di ogni genere, giungono da un’ Europa che è sempre più lontana. Sentirsi spettatori di una cosa “che non ci tocca” direttamente avviene già quando siamo nel nostro Paese o nella nostra città. Essere qui, nel Midwest degli Usa, in un paese che non ti appartiene, e apprendere sconvolti le notizie, ti fa sentire ancora più piccolo, ancora più lontano e paradossalmente avverti un senso di impotenza ancora maggiore.

Sono stata a Bruxelles qualche mese fa, in un bellissimo viaggio, condiviso con mia sorella per festeggiare la sua laurea. Colori, profumi, bellezza che ieri non riuscivo più a ricordare. Online scorrevano di continuo immagini raccapriccianti. Solo buie nuvole di fumo, urla e non risate, dolore e non sorrisi. E’ veramente difficile non perdere la speranza in un futuro migliore quando vedi certe cose, quando pensi… cavoli! Ci potevo essere io nel bistrot a Parigi o nella metro di Bruxelles. Sono qui in America, lontana da tutto e tutti per costruirmi un futuro migliore. Servirà a qualcosa? Basteranno le mie, le nostre forze?! O siamo in balia della follia?

Ho ripreso le fotografie della vacanza e ho provato a scacciare via la tristezza, ricercando un po’ di speranza e immaginando che il Sole di quei giorni di Giugno ci possa e ci debba essere sempre.

 

untitled.png

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...